Tipologie impianti

Che cos’è un impianto solare termico? E’ un impianto che permette di trasformare direttamente l’energia solare in energia termica sotto forma di acqua calda senza nessuna emissione inquinante e con risparmio economico. Un impianto standard è composto da:

  • il collettore (pannello solare) che capta la radiazione solare
  • il bollitore per accumulare il calore generato, la pompa solare, la centralina, ect.

Le principali configurazioni di impianti sono due:

A CIRCOLAZIONE FORZATA circolazione-forzataè da preferire negli impianti medio-grandi e in previsione di un utilizzo costante durante l’anno solare. Grazie alla pompa di ricircolo si può posizionare il bollitore in un apposito locale interno permettendo così una migliore integrazione architettonica e un risparmio garantito in tutti i mesi dell’anno.

A CIRCOLAZIONE NATURALE il bollitore è posto al di sopra del collettore e la circolazione è garantita dalla naturale differenza di densità del fluido caldo con il fluido freddo. E’ un’installazione completamente esterna ed economica ideale per piccoli impianti utilizzati prevalentemente nella stagione estiva.

Inoltre, l’mpianto solare per ACS si può integrare con il riscaldamento: il calore del sole può essere utilizzato per integrare il riscaldamento dell’edificio sia con i collettori piani che con i collettori sottovuoto. In questo caso l’impianto solare è composto da un bollitore multivalente (o combinato) che ha una doppia funzione sia di accumulo acqua di riscaldamento che di accumulo per acqua calda sanitaria (acs). L’integrazione del riscaldamento tramite impianto solare è consigliabile in un impianto di riscaldamento a pavimento o per integrare il riscaldamento dell’acqua di piscina.