22 mar 2012

Compravendita della casa: dal 1° gennaio obbligatoria la certificazione energetica

news GREEN

Dal 1° gennaio 2012 è diventato obbligatorio “riportare l’indice di prestazione energetica nelle offerte di trasferimento a titolo oneroso di edifici o di singole unità immobiliari”. Sarà necessaria la certificazione energetica per la compravendita di un immobile, compresa la fase di pubblicità. In qualsiasi annuncio di vendita di un edificio, che sia affisso un una bacheca o pubblicato su internet, o divulgato con altri mezzi di comunicazione, dovrà comparire il riferimento alla cosiddetta “pagella energetica”.

La norma nazionale (Dlgs 28/2011 “Decreto rinnovabili” che ha aggiunto il comma 2-quater nell’articolo 6 del Dlgs 192/2005) richiede che sia reso esplicito negli annunci l’indice di prestazione energetica (IPE) e non è richiesta invece la classe energetica. L’IPE dà in definitiva informazioni sui consumi mentre la classe energetica definisce il livello di qualità delle prestazioni energetiche di un edificio relativamente alla località in cui si trova. Si cerca finalmente di fare chiarezza su palesi differenze nella classificazione energetica esistenti tra quella vigente in certe regioni e il resto dell’Italia.
Resta in attesa di chiarimenti la questione sugli immobili senza impianto di riscaldamento (case per vacanza, abitazioni del Sud Italia etc..): su di essi è possibile effettuare la certificazione ma per quanto riguarda l’IPE esso non sarà calcolabile.

[top]